Alla scoperta delle dimore storiche italiane, l’appuntamento è per domenica 19 maggio

Galleria Rucellai, Palazzo Ruspoli a Roma

Galleria Rucellai, Palazzo Ruspoli – Roma / Associazione Dimore Storiche Italiane (Adsi)

Domenica 19 maggio si svolgerà la IX Edizione della Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane (Adsi). Da nord a sud alla scoperta di piccoli e grandi gioielli.

La Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di tutelare il patrimonio storico-architettonico di proprietà privata.

Il prossimo 19 maggio ci sarà l’occasione di visitare circa 400 dimore storiche (qui il programma) – tra castelli, ville, manieri, casali, cortili, parchi e giardini – normalmente non accessibili e presenti su tutto il territorio nazionale. La Giornata Nazionale si inserisce nella seconda edizione della European Private Heritage Week, istituita dalla European Historic Houses Association, a cui Adsi aderisce, che si svolgerà tra il 16 e il 19 maggio per celebrare i beni storico-artistici e paesaggistici di proprietà privata in tutta Europa.

Nel corso della manifestazione, oltre all’apertura di residenze, castelli, ville e casali, è prevista l’organizzazione, coordinata da tutte le sedi regionali dell’Associazione, di numerosi convegni, mostre e iniziative culturali che pongono in risalto il ruolo fondamentale dei proprietari di beni culturali soggetti a vincolo, al cui impegno si deve la custodia e manutenzione sia degli immobili d’epoca che dei giardini e, nel caso delle dimore rurali, del paesaggio circostante.

In alcune località è previsto il coinvolgimento di maestri artigiani, restauratori, orologiai, marmisti, vetrai, bronzisti o pittori, professionisti che esercitano mestieri antichi assolutamente necessari per la conservazione stessa delle dimore.

L’Associazione Dimore Storiche Italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia. Nata nel 1977, l’Associazione conta attualmente circa 4.500 soci e promuove attività di sensibilizzazione per favorire la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche, affinché tali immobili, di valore storico-artistico e di interesse per la collettività, possano essere tutelati e tramandati alle generazioni future nelle condizioni migliori.

0 commenti ↓

Non ci sono ancora commenti ... esprimi la tua opinione compilando il modulo qui sotto.

Scrivi un Commento

Pagina 1 di 2.19712345...101520...Ultima »



.