In calo i prezzi delle case a Manhattan

Sul calo dei valori pesa la riforma delle tasse

Sul calo dei prezzi pesa la riforma delle tasse / Gtres

Il sogno di un’abitazione nel cuore di New York, per chi lo desidera, potrebbe diventare realtà. I prezzi delle case a Manhattan infatti sono in calo per la prima volta dalla crisi finanziaria.

Ma quali sono le ragioni? Le motivazioni sono da rintracciare nella riforma delle tasse del presidente Usa, Donald Trump, che ha limitato le detrazioni fiscali, costando ai newyorkesi circa 14 miliardi di dollari lo scorso anno.

Il calo dei prezzi è iniziato alla metà del 2018 e negli ultimi due anni si è registrata una contrazione del 5%, con un calo delle vendite che, per la prima volta, va ormai avanti da sei trimestri consecutivi.

Secondo un report di StreetEasy, i prezzi delle case a Manhattan registrati lo scorso novembre sono scesi ai minimi da tre anni a questa parte a causa di un eccesso di offerta (con un calo medio del 3,3% annuo). Il prezzo medio, quindi, sarebbe arrivato a 1,1 milioni di dollari (957mila euro) sempre a Manhattan. Si tratta dello stesso valore registrato nel 2015, il calo più evidente mai registrato da febbraio 2009 a oggi.

0 commenti ↓

Non ci sono ancora commenti ... esprimi la tua opinione compilando il modulo qui sotto.

Scrivi un Commento

Pagina 1 di 2.26112345...101520...Ultima »



.