Entrate: nel II trim 2019 continua, ma rallenta, la crescita del residenziale

Cresce, ma a tasso più contenuto, il mercato residenziale nel II trimestre 2019. Secondo l’ultimo report statistico dell’Agenzia delle Entrate, la compravendita di unità immobiliari è aumentata del 5,5%, +3,9% quella di nuove abitazioni.

Anche in questo secondo trimestre si conferma la tendenza espansiva dei volumi di compravendita delle case, in atto dal 2014, anche se a un ritmo più contenuto rispetto allo scorso trimestre. Con 159.619 compravendite, il tasso di crescita è pari a 3,9% (er +8,8% nel precedente trimestre). 

Ad avere un maggior tasso di crescita sono il Centro e le Isole (+4,4% e 4,5%), ma in tutte le aree si vede quella dimuzione dei tassi, che sono inferiori a quelli dei trimestri precedenti.  

I comuni non capoluogo presentano un tasso di crescita oppio rispetto ai comuni capoluogo (rispettivamente +4,7% e +2,3%); gli unici tassinegativi sono quelli dei comuni capoluogo del Centro (-0,2%) e del Sud (-0,7%).

Le compravendite per superficie delle abitazioni

Misurando le quantità compravendute in termini di superficie, si rileva un andamento differenziato tra le aree. Le macroaree del Nord Est e del Sud hanno tassi negativi, compresi tra -0,1% e -0,5%. Le altre aree presentano una differenza positiva e tra queste spicca il valore delle Isole +1,4%; La superficie media a livello nazionale è sostanzialmente stabile (+0,2m2).

0 commenti ↓

Non ci sono ancora commenti ... esprimi la tua opinione compilando il modulo qui sotto.

Scrivi un Commento

Pagina 1 di 2.24112345...101520...Ultima »



.